mercoledì 21 aprile 2010

2064 morti nel terremoto che ha colpito la Cina

Pechino
21 Apr 2010 - Bandiere a mezz'asta in Cina e nelle ambasciate della Repubblica popolare nel mondo per ricordare i 2.064 morti nel terremoto nella provincia a maggioranza tibetana del Qinghai, nel nord-ovest del Paese.

Per la giornata di lutto nazionale i quotidiani sono usciti con una fascetta nera. "Solidarieta' con la gente", ha titolato il Quotidiano del Popolo, organo del Partito comunista.

"Condividiamo il dolore, andiamo avanti", gli ha fatto eco il giornale in lingua inglese China Daily. Nel Qinghai sono stati osservati tre minuti di silenzio alle 10 locali (le 4 del mattino in Italia), a una settimana esatta dal devastante sisma di magnitudo 6,9.

Fonte: rainews24.it
Video


Nessun commento:

Follow us on Facebook