venerdì 16 luglio 2010

Marea nera, chiusa la falla

16.07.2010, Washington: Il fluido pompato nel pozzo petrolifero sottomarino con il sistema del 'top kill' ha bloccato ogni fuoriuscita di gas e petrolio, ha spiegato Allen, che coordina lo sforzo del governo. La pressione del pozzo è ormai molto bassa, ma non ancora nulla. Una volta che questa sarà ridotta allo zero, gli ingegneri della British Petroleum potranno pompare verso il fondo il cemento necessario per chiudere la falla.

"Sono riusciti a stabilizzare l'imboccatura del pozzo, stanno pompando fango verso il fondo. Hanno fermato la fuoriuscita di idrocarburi", ha detto Allen alla radio 'Wwl First News'. La Bp però non ha ancora commentato la situazione, ritenendo che solo quando il cemento sarà completamente solidificato e il pozzo sarà sigillato, si potrà parlare di successo.

A frenare gli entusiasmi è stato oggi lo stesso presidente americano Barack Obama, che ha attaccato duramente la British Petroleum. "La Bp è responsabile di questo orrendo disastro e sara' considerata pienamente responsabile'' di fronte agli americani e alla giustizia americana.

fonte: adnkronos.com

Nessun commento:

Follow us on Facebook