martedì 20 settembre 2011

Scoperti 50 nuovi pianeti, uno potenzialmente abitabile

Rappresentazione artistica
del pianeta super-Terra HD 85512 b
Un team internazionale di astronomi comprendente, CNRS, UPMC e UVSQ, il 12 sett. 2011 ha annunciato la scoperta di 50 nuovi pianeti orbitano intorno a stelle vicine. Questo ricco raccolto, ottenuto grazie all'ausilio dell'HARPS, il potentissimo "cacciatore" di esopianeti ESO in Cile.
16 super-Terre, vale a dire i pianeti con una massa tra uno e dieci volte quella del nostro pianeta. Una di queste super-Terre è considerato dagli esperti abitabile a tal punto che ritengono si possa essere sviluppata una naturale evoluzione di forme di vita. Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che oltre il 40% delle stelle simili al Sole hanno almeno un pianeta più leggero di Saturno. Questi risultati sono stati presentati il 12 settembre in occasione della Conferenza su Extreme Sistemi Solari, che si svolge nel Wyoming negli Stati Uniti.

Entro venti anni, dovrebbe essere pubblicato il primo elenco di pianeti abitabili attorno al sistema solare. Fondamentali per i futuri studi saranno strumenti com il SOPHIE spettrografo obseratoire de Haute Provence, una copia del HARPS in grado di poter essere installato sul telescopio italiano Galileo, nelle Isole Canarie per studiare le stelle nel cielo dell'emisfero nord, ma anche un nuovo e più potente osservatore di stelle di nome ESPRESSO, da istituire sul Very Large Telescope (VLT) dell'ESO in Cile nel 2016.

fonte: CNRS

Nessun commento:

Follow us on Facebook