domenica 6 novembre 2011

Genova, alluvione del 4 Novembre: La sindaco Vincenzi risponde così


Indignazione verso degli amministratori e un sindaco "Marta Vincenzi" che come tutti i suoi predecessori non ne hanno fatta una giusta per risolvere con la prevenzione un problema che a Genova non è nuovo.
Ma ciò che ha superato la mia immaginazione (e chi mi segue sa che ne ho tanta), è stato sentire in un intervista che vi ripropongo in questo video, la sindaco Marta Vincenzi addossare quasi la responsabilità del pericolo corso dai cittadini, proprio agli stessi cittadini. Dicendo "quando c'è un'allerta 2 i cittadini devono imparare a restare a casa... meno male che ho lasciato le scuole aperte, così i bambini erano al sicuro". In questo controsenso si legge tutta la sua l'incapacità.
Invece, di grande forza si sono dimostrati i cittadini genovesi che a rischio delle proprie vite si sono immersi nel fango, per fare quello che nessun politico di questo paese si sognerebbe mai di fare, per aiutare altre persone, uomini, donne e bambini che rischiavano di morire travolti dalle acque, intrappolati nei negozi.

Il problema politico non è di centro destra o di centro sinistra. Ma di incapacità ed incapaci, siano essi di destra come di sinistra. Un cittadino che sbaglia se pur in buona fede, paga. In egual misura o superiore deve valere per un politico.

Ho sentito elettori di centro sinistra (area PD) difendere comunque l'operato del sindaco, ignorando le responsabilità evidenti di questa giunta, come del resto di chi l'ha preceduta da qui a quarant'anni.

Negli ultimi vent'anni i media con l'operato dei politici, hanno fatto si che molti cittadini italiani vedessero il proprio schieramento politico come una fede perché potessero tifare per quello schieramento a prescindere dal suo operato.
Le squadre di calcio si tifano, la politica no. Se la vostra squadra retrocede non vi cambia la vita, un pessimo operato politico si. E non perchè sia sbagliato lo schieramento (di destra come di sinistra), ma perchè a capo di quello schieramento non ci sono le persone che meriterebbero esserci.  Ma ben si incapaci, cialtroni, affaristi, tal volta mafiosi.


Nessun commento:

Follow us on Facebook